Presentazione Dipartimento MAPS

Il Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute (MAPS) nasce nel 2012 dall'unione di docenti e personale tecnico amministrativo provenienti dai Dipartimenti di Scienze Cliniche Veterinarie, Scienze Sperimentali Veterinarie, Scienze Animali e Sanità Pubblica Patologia Comparata ed Igiene Veterinaria.
Il Dipartimento viene fondato guardando alle prospettive di innovazione tecnologica e formativa dei settori disciplinari facenti capo ai curricula di Medicina Veterinaria e di Agraria. La figura professionale del Medico Veterinario moderno assomma in sé diverse competenze, oltre a quelle specifiche nel settore delle cliniche. Infatti, al veterinario del XXI secolo si chiedono conoscenze specifiche e approfondite anche nei settori dell’allevamento, del comportamento e del benessere degli animali da reddito e da compagnia, del controllo delle malattie infettive e parassitarie degli animali, ivi comprese quelle trasmissibili dagli animali all’uomo (zoonosi) e dell’igiene e sicurezza alimentare. Di fatto, il moderno veterinario assomma in sé quattro figure professionali: il clinico, lo zootecnico, l’esperto in malattie diffusibili (infettive e parassitarie) e l’igienista degli alimenti. La comprova delle competenze richieste deriva anche dal fatto che per ottenere l’abilitazione all’esercizio della professione, i laureati in Medicina Veterinaria devono superare un esame di Stato che è articolato, appunto, nei suddetti settori professionalizzanti. Date queste premesse e posto che un’efficace didattica a livello universitario non può essere disgiunta da un’altrettanto efficace e mirata ricerca scientifica, all'interno del dipartimento sono state create due sezioni che raggruppano rispettivamente i docenti afferenti alle diverse specialità cliniche da un lato e, dall’altro, quelli che concorrono con apporti di ricerca applicata alla costruzione della figura del professionista medico veterinario in grado di rispondere alle richieste sanitarie, economiche e sociali degli anni 2000.
Il Dipartimento MAPS opera entro il Campus di Agripolis con l’obiettivo di valorizzare con attività formative e di ricerca gli aspetti professionalizzanti del medico veterinario e di quanti operano con elevati livelli di specializzazione nell’ambito degli animali d’affezione e delle produzioni animali. Il Dipartimento si è costituito con due ampi ambiti tematici di pari peso e dignità. Il primo è caratterizzato dalle discipline della clinica veterinaria, il secondo riunisce le competenze relative alle produzioni animali, al benessere degli animali da reddito, all’allevamento ed alla relazione con gli animali da compagnia, nonché le differenti aree che hanno come fine didattico e di ricerca la tutela della salute pubblica attraverso il controllo delle malattie diffusive degli animali, delle zoonosi e la salvaguardia dell’igiene e della sicurezza delle produzioni alimentari di origine animale. Inoltre, il Dipartimento intende mantenere un ponte privilegiato nel supportare le attività dell’Ospedale Veterinario Universitario Didattico (OVUD), il quale rappresenta un punto di riferimento per le aree scientifiche del Dipartimento stesso. L’OVUD, Centro di Ateneo, si avvale delle competenze dei Docenti del Dipartimento MAPS supportati dalle più moderne tecniche diagnostiche (TAC, Risonanza Magnetica, radiologia digitale, Ecografi, Videoendoscopi, Artroscopi) che permettono di fornire risposte in tempo reale.